Come distinguere un buon Rendering da una foto

Grazie all’altissimo livello di fotorealismo è sempre più difficile riuscire a distinguere una fotografia reale da un rendering e questo fenomeno è sempre più comune grazie alle diverse aziende che ricorrono sempre più frequentemente a rendering tridimensionali per sviluppare i propri prodotti e/o servizi.

Anche se siamo di parte non possiamo dire che il rendering è sempre la scelta giusta, infatti in determinati casi è meglio la fotografia naturale perché sarà più apprezzata per la naturalezza della stessa. Il rendering però è la soluzione più economica, perché è possibile anticipare la realizzazione del prodotto ed eventualmente correggere per tempo eventuali falle prima della produzione.

Il rendering è ormai utilizzato in diversi settori come l’architettura, l’archeologia, l’urbanistica, l’arredo e altri settori industriali, perché necessitano di una progettazione del prodotto e di una sua proiezione grafica.

Certamente la fotografia è la scelta migliore se si parla di cibo e moda, sempre più apprezzata per la sua naturalezza e artisticità.

 

Se la tua attività fa parte dei settori sopracitati, sia a chi rivolgerti info@alfaprom3d.it

Post Correlati